15 giugno 2021 – Assemblea annuale degli azionisti di Pirelli & C. S.p.A.

L’assemblea degli azionisti di Pirelli & C. Società per Azioni è stata convocata in Milano, Via Agnello n. 18, presso lo Studio Notarile Marchetti, alle ore 10:00 di martedì 15 giugno 2021, in unica convocazione, per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. Bilancio al 31 dicembre 2020:
    • 1.1. approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020. Presentazione della Relazione sulla gestione responsabile della catena del valore relativa all’esercizio 2020;
    • 1.2. proposta di destinazione del risultato di esercizio e distribuzione del dividendo anche mediante utilizzo di utili accantonati in precedenti esercizi;
      deliberazioni inerenti e conseguenti.
  2. Nomina di un Consigliere di Amministrazione; deliberazioni inerenti e conseguenti.
  3. Nomina del Collegio Sindacale per gli esercizi 2021, 2022 e 2023 e determinazione del relativo compenso:
    • 3.1 nomina dei Sindaci effettivi e supplenti;
    • 3.2 nomina del Presidente del Collegio Sindacale;
    • 3.3 determinazione del compenso annuale dei componenti del Collegio Sindacale;
      deliberazioni inerenti e conseguenti.
  4. Politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti:
    • 4.1. approvazione della politica in materia di remunerazione relativa all’esercizio 2021 ai sensi dell’articolo 123-ter, comma 3-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58;
    • 4.2. consultazione sulla relazione sui compensi corrisposti nell’esercizio 2020, ai sensi dell’articolo 123-ter, comma 6 del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58;
      deliberazioni inerenti e conseguenti.
  5. Piani di incentivazione monetari triennali per il management del gruppo Pirelli:
    • 5.1. approvazione del piano di incentivazione monetario per il triennio 2021-2023 per il management del Gruppo Pirelli;
    • 5.2. adeguamento dell’obiettivo di Net Cash Flow di Gruppo cumulato (ante dividendi) e normalizzazione di potenziali effetti sull’obiettivo di Total Shareholder Return relativo, inclusi nel piano di incentivazione monetario per il triennio 2020-2022 per il management del Gruppo Pirelli;
      deliberazioni inerenti e conseguenti e conferimento di poteri.

Al fine di ridurre al minimo i rischi relativi all’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19), la Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020 n. 27 e la cui applicazione è stata prorogata da ultimo con Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183, convertito con modificazioni nella Legge del 26 febbraio 2021 n. 21 (il “Decreto”), di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135- undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte degli aventi diritto, come infra indicato.

Lavviso di convocazione, le relazioni degli Amministratori e la documentazione completa sono resi disponibili, tra l’altro, nella presente sezione del sito internet della Società nei termini riportati nell’avviso di convocazione.

In calce alla presente sezione sarà resa disponibile la documentazione pubblicata dopo lAssemblea.

PIRELLI & C.
Società per Azioni
Sede in Milano - Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25
Capitale sociale Euro 1.904.374.935,66 i.v
Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi, Codice fiscale
e Partita I.V.A. n. 00860340157

------

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Gli aventi diritto al voto nell’assemblea degli azionisti di Pirelli & C. Società per Azioni sono convocati in Assemblea Ordinaria in Milano, Via Agnello n. 18, presso lo Studio Notarile Marchetti, alle ore 10:00 di martedì 15 giugno 2021 in unica convocazione per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

  1. Bilancio al 31 dicembre 2020:
    • 1.1. approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020. Presentazione della Relazione sulla gestione responsabile della catena del valore relativa all’esercizio 2020;
    • 1.2. proposta di destinazione del risultato di esercizio e distribuzione del dividendo anche mediante utilizzo di utili accantonati in precedenti esercizi;
      deliberazioni inerenti e conseguenti.
  2. Nomina di un Consigliere di Amministrazione; deliberazioni inerenti e conseguenti.
  3. Nomina del Collegio Sindacale per gli esercizi 2021, 2022 e 2023 e determinazione del relativo compenso:
    • 3.1 nomina dei Sindaci effettivi e supplenti;
    • 3.2 nomina del Presidente del Collegio Sindacale;
    • 3.3 determinazione del compenso annuale dei componenti del Collegio Sindacale
      deliberazioni inerenti e conseguenti.
  4. Politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti:
    • 4.1. approvazione della politica in materia di remunerazione relativa all’esercizio 2021 ai sensi dell’articolo 123-ter, comma 3-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58;
    • 4.2. consultazione sulla relazione sui compensi corrisposti nell’esercizio 2020, ai sensi dell’articolo 123-ter, comma 6 del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58;
      deliberazioni inerenti e conseguenti.
  5. Piani di incentivazione monetari triennali per il management del gruppo Pirelli:
    • 5.1. approvazione del piano di incentivazione monetario per il triennio 2021-2023 per il management del Gruppo Pirelli;
    • 5.2. adeguamento dell’obiettivo di Net Cash Flow di Gruppo cumulato (ante dividendi) e normalizzazione di potenziali effetti sull’obiettivo di Total Shareholder Return relativo, inclusi nel piano di incentivazione monetario per il triennio 2020-2022 per il management del Gruppo Pirelli;
      deliberazioni inerenti e conseguenti e conferimento di poteri.
***

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Al fine di ridurre al minimo i rischi relativi all’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19), la Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni nella Legge del 24 aprile 2020 n. 27 e la cui applicazione è stata prorogata da ultimo con Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183, convertito con modificazioni nella Legge del 26 febbraio 2021 n. 21 (il “Decreto”), di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte degli aventi diritto, come infra indicato.
Ai sensi del Decreto i componenti degli organi sociali e gli altri soggetti legittimati o autorizzati a vario titolo ad essere presenti in Assemblea potranno intervenire alla stessa, nel rispetto delle disposizioni statutarie, mediante mezzi di comunicazione a distanza, senza necessità che il Presidente, il Segretario e/o il Notaio si trovino nel medesimo luogo.

***

DOCUMENTAZIONE

Contestualmente alla pubblicazione del presente avviso di convocazione sono messe a disposizione del pubblico presso la sede della Società, in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli 25, presso Borsa Italiana S.p.A. e il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage (emarketstorage.com), nonché pubblicate sul sito internet della Società www.pirelli.com la Relazione Finanziaria Annuale (primo punto all’ordine del giorno), comprendente il progetto di bilancio di esercizio, il bilancio consolidato, la relazione sulla gestione e l’attestazione di cui all’articolo 154-bis, comma 5, del TUF, unitamente alle relative relazioni del Collegio Sindacale e della società di revisione, alla Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario ex D.Lgs. 30 dicembre 2016, n. 254 (capitolo “Relazione sulla Gestione Responsabile della Catena del Valore) relativa all’esercizio 2020 corredata dalla relativa relazione della società di revisione e alla Relazione annuale sul governo societario e gli assetti proprietari.

Contestualmente alla pubblicazione del presente avviso di convocazione e con le medesime modalità di cui sopra sono messe altresì a disposizione del pubblico le relazioni degli Amministratori e le proposte di deliberazione afferenti tutti i restanti punti all’ordine del giorno, nonché i Documenti Informativi - redatti ai sensi dell’articolo 84-bis del Regolamento Emittenti adottato dalla Consob con delibera 11971/99 - relativi agli argomenti di cui al quinto punto dell’ordine del giorno.

Con riferimento al terzo punto all’ordine del giorno è altresì messo a disposizione del pubblico, con le medesime modalità di cui sopra, il documento predisposto dal Collegio Sindacale uscente ai sensi delle norme di comportamento del Collegio Sindacale di società quotate del CNDCEC del 26 aprile 2018.
La documentazione afferente i bilanci delle società controllate e collegate è a disposizione del pubblico presso la sede sociale.

***

DIRITTO DI PORRE DOMANDE PRIMA DELL’ASSEMBLEA

Gli aventi diritto al voto, prima dell’Assemblea e comunque entro il 4 giugno 2021, potranno porre domande inerenti le materie all’ordine del giorno. Le domande dovranno pervenire tramite posta all’indirizzo della sede legale della Società o trasmesse all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it, ovvero collegandosi al sito internet www.pirelli.com e seguendo le apposite istruzioni indicate nella sezione dedicata all’evento assembleare, ove è peraltro possibile reperire ulteriori informazioni sull’argomento. Alle domande sarà data risposta da parte della Società al più tardi entro il giorno 10 giugno 2021 mediante pubblicazione di apposito documento sul sito internet www.pirelli.com.

***

INTEGRAZIONE DELL’ORDINE DEL GIORNO E PRESENTAZIONE DI NUOVE PROPOSTE DI DELIBERAZIONE

Ai sensi di legge e di Statuto, i Soci che, anche congiuntamente con altri Soci, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti, ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.

La domanda - unitamente ad idonea documentazione attestante la titolarità della suddetta quota di partecipazione, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni - deve essere presentata per iscritto, anche per corrispondenza, presso la sede della Società, in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25 ovvero trasmessa all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it

Entro il termine ultimo per la presentazione della richiesta di integrazione e con le stesse modalità, deve essere presentata, da parte dei Soci proponenti, una relazione che riporti le motivazioni delle proposte di deliberazione sulle nuove materie di cui essi propongono la trattazione ovvero le motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno.

Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare ovvero dell’eventuale presentazione di ulteriori proposte di deliberazione sulle materie già all’ordine del giorno, è data notizia a cura della Società, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione del presente avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea.

Contestualmente alla pubblicazione della notizia di integrazione sarà messa a disposizione del pubblico, sempre a cura della Società e nelle medesime forme, la relazione predisposta dai Soci richiedenti, accompagnata dalle eventuali valutazioni del Consiglio di Amministrazione.

Si ricorda che l’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da loro predisposta, diversa da quelle di cui all’articolo 125-ter, comma 1, del TUF.

***

LEGITTIMAZIONE ALL’INTERVENTO IN ASSEMBLEA E VOTO PER DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO

La legittimazione all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto è attestata da una comunicazione alla Società, effettuata dall’intermediario autorizzato, in conformità alle proprie scritture contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto alla data del 4 giugno 2021 (la “record date”). Pertanto, coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente a tale data non avranno il diritto di partecipare e votare in Assemblea.

La Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto, di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato. Pertanto, coloro ai quali spetta il diritto di voto devono necessariamente farsi rappresentare mediante delega rilasciata al Rappresentante Designato secondo le modalità infra descritte.

Non sono previste procedure di voto per corrispondenza o con mezzi elettronici.

Rappresentante Designato

La Società ha designato Computershare S.p.A. quale soggetto al quale i Soci possono conferire gratuitamente apposita delega (il “Rappresentante Designato”).

La delega con le istruzioni di voto dovrà essere conferita con il modulo reperibile in formato elettronico tramite collegamento al sito internet www.pirelli.com nell’apposita sezione dedicata al Rappresentante Designato. Il modulo sarà inviato in formato cartaceo a chi ne farà richiesta scritta alla Società o a Computershare S.p.A.. Si raccomanda, in ogni caso, agli aventi diritto di utilizzare l’apposita applicazione disponibile sul sito internet della Società per il conferimento della delega.

La delega con le istruzioni di voto al Rappresentante Designato dovrà pervenire entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la riunione assembleare (e quindi entro venerdì 11 giugno 2021).

Poiché la Società renderà pubbliche le eventuali liste presentate per il rinnovo del Collegio Sindacale (punto tre all’ordine del giorno) non oltre ventuno giorni prima dell’Assemblea, il fac-simile di delega al Rappresentante Designato sarà reso disponibile entro il 25 maggio 2021. Da tale data sarà pertanto attiva anche l’apposita applicazione sul sito internet della Società per il conferimento della delega.

Le deleghe con le istruzioni di voto al Rappresentante Designato non conferite tramite la predetta applicazione dovranno essere:

  • - sottoscritte con firma elettronica conforme alle vigenti disposizioni normative e inviate mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
  • - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
  • - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it e fatte pervenire in originale alla sede di Computershare S.p.A., Via Lorenzo Mascheroni n. 19 – 20145 Milano.
***

Al predetto Rappresentante Designato potranno essere conferite anche deleghe o subdeleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del TUF, anche in deroga all’articolo 135-undecies, comma 4 del TUF. Un fac-simile del modulo di delega di voto ex articolo 135-novies TUF è reperibile sul sito internet della Società all’indirizzo www.pirelli.com nell’apposita sezione dedicata all’Assemblea. Si raccomanda ai soggetti legittimati di far pervenire le loro deleghe e/o subdeleghe ai sensi del citato articolo 135-novies del TUF entro le ore 12:00 del 14 giugno 2021 con le medesime modalità di cui sopra.

***

Le deleghe hanno effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto.
Le deleghe sono revocabili e possono essere sempre nuovamente conferite con le modalità e nei termini di cui sopra.
Ulteriori informazioni relative al conferimento delle deleghe al Rappresentante Designato sono disponibili sul sito internet della Società www.pirelli.com.

***

VOTO DI LISTA PER LA NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE

Ai sensi dell’articolo 16 dello Statuto sociale, la nomina dei Sindaci effettivi e supplenti avverrà mediante applicazione del meccanismo del voto di lista, nelle quali i candidati dovranno essere elencati mediante numero progressivo. Dalla lista che avrà ottenuto la maggioranza dei voti espressi dai Soci (c.d. lista di maggioranza) saranno tratti quattro Sindaci effettivi e due Sindaci supplenti; i restanti Sindaco effettivo e Sindaco supplente saranno tratti dalla lista che avrà ottenuto in Assemblea il maggior numero di voti dopo la prima (c.d. lista di minoranza). La presidenza del Collegio Sindacale spetta al membro effettivo indicato come primo candidato nella lista di minoranza.

Hanno diritto di presentare le liste i Soci che, da soli o unitamente ad altri Soci, rappresentino almeno l’1% del capitale sociale avente diritto di voto nell’Assemblea ordinaria, con obbligo di comprovare la titolarità del numero di azioni ordinarie necessario alla presentazione delle liste entro il termine previsto per la loro pubblicazione da parte della Società (25 maggio 2021). Ogni Socio potrà presentare o concorrere alla presentazione di una sola lista e ogni candidato potrà presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità.

I Soci che intendono presentare una lista devono fornire indicazione della loro identità e della percentuale di partecipazione complessivamente detenuta nel capitale ordinario della Società.

I Soci diversi da quelli che detengono la partecipazione di maggioranza relativa dovranno altresì presentare una dichiarazione attestante l’assenza di rapporti di collegamento con questi ultimi. Ciascuna lista deve essere corredata dalla documentazione richiesta dall’articolo 16 dello Statuto sociale e dalle applicabili disposizioni di legge e regolamentari. In particolare, unitamente a ciascuna lista dovranno depositarsi le accettazioni della candidatura da parte dei singoli candidati e le dichiarazioni con le quali i medesimi attestano, sotto la propria responsabilità, linesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità, nonché lesistenza dei requisiti prescritti dalle applicabili disposizioni, anche regolamentari, e dallo Statuto per assumere la carica. Con le dichiarazioni, dovrà essere depositato per ciascun candidato un curriculum vitae contenente un’esauriente informativa riguardante le caratteristiche personali e professionali con l’indicazione - anche in allegato - degli incarichi di amministrazione e controllo ricoperti presso altre società e dei requisiti di indipendenza. A tale ultimo proposito, si segnala che - ai sensi del Codice di Corporate Governance cui la Società ha aderito – “tutti i componenti dell’organo di controllo sono in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla raccomandazione 7 per gli amministratori” e, quindi, coloro che hanno diritto e intendessero presentare le liste sono invitati a tenerne conto al momento dell’individuazione dei candidati da proporre. Si raccomanda inoltre ai candidati di voler autorizzare la pubblicazione del proprio curriculum vitae sul sito internet della Società. Eventuali variazioni che dovessero verificarsi fino al giorno di svolgimento dell’Assemblea dovranno essere tempestivamente comunicate alla Società.

Le liste di candidati devono essere articolate in due distinte sezioni: la prima sezione contiene l’indicazione dei candidati (contrassegnati da un numero progressivo) alla carica di Sindaco effettivo, mentre la seconda sezione contiene l’indicazione dei candidati (contrassegnati da un numero progressivo) alla carica di Sindaco supplente. Il primo dei candidati di ciascuna sezione dovrà essere individuato tra gli iscritti nel Registro dei Revisori Legali che abbiano esercitato l’attività di revisione legale dei conti per un periodo non inferiore a tre anni.

Nel rispetto di quanto previsto dallo Statuto sociale e dalla normativa pro tempore vigente in materia di equilibrio tra i generi, le liste che, considerate entrambe le sezioni, presentano un numero di candidati pari o superiore a tre, devono includere candidati di genere diverso almeno nella misura minima richiesta dalla normativa di legge e/o regolamentare pro tempore vigente, tanto nella sezione della lista relativa ai Sindaci effettivi quanto in quella relativa ai Sindaci supplenti. Al riguardo si ricorda che, in materia di quote di genere per la composizione degli organi di controllo delle società quotate, l’articolo 148 del TUF, come modificato dalla Legge 27 dicembre 2019, n. 160, prevede che almeno due quinti dei membri effettivi del Collegio Sindacale appartenga al genere meno rappresentato. Tale criterio di riparto si applica per sei mandati consecutivi.

L’articolo 16 dello Statuto prevede, inoltre, che qualora l’applicazione del meccanismo del voto di lista non assicuri, considerati separatamente i Sindaci effettivi e i Sindaci supplenti, il numero minimo di Sindaci appartenenti al genere meno rappresentato previsto dalla normativa di legge e/o regolamentare pro tempore vigente, il candidato appartenente al genere più rappresentato ed eletto, indicato con il numero progressivo più alto di ciascuna sezione nella lista che ha riportato il numero maggiore di voti sarà sostituito dal candidato appartenente al genere meno rappresentato e non eletto, tratto dalla medesima sezione della stessa lista secondo l’ordine progressivo di presentazione.

In ragione di quanto sopra, il Consiglio di Amministrazione invita i Soci che intendessero presentare liste per l’elezione di componenti del Collegio Sindacale a rispettare le sopra richiamate disposizioni.

Le liste dei candidati - sottoscritte dai Soci che le presentano - dovranno essere depositate presso la sede legale della Società ovvero trasmesse all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it almeno venticinque giorni prima della data fissata per lAssemblea e pertanto entro il 21 maggio 2021. Esse saranno messe a disposizione del pubblico presso la sede legale, il meccanismo di stoccaggio autorizzato, sul sito internet della Società www.pirelli.com, nell’apposita sezione dedicata all’Assemblea, almeno ventuno giorni prima di quello fissato per lAssemblea e pertanto entro il 25 maggio 2021.

Qualora entro il sopra indicato termine di presentazione delle liste (21 maggio 2021) sia stata presentata una sola lista, ovvero soltanto liste presentate da Soci che risultino tra loro collegati, ai sensi della normativa, anche regolamentare, applicabile, potranno essere presentate ulteriori liste sino al terzo giorno successivo al termine per la presentazione delle liste. In tal caso, le soglie richieste per la loro presentazione sono ridotte alla metà, pari, quindi, allo 0,5% del capitale sociale avente diritto di voto nell’Assemblea ordinaria.

Le liste presentate senza l’osservanza delle disposizioni contenute nell’articolo 16 dello Statuto sociale e di quelle previste dalla normativa applicabile saranno considerate come non presentate.

Si invitano, infine, i Soci che intendessero presentare liste per la nomina dei componenti del Collegio Sindacale a prendere visione dell’apposita documentazione pubblicata sul sito internet della Società www.pirelli.com e, in particolare, delle raccomandazioni contenute nella comunicazione Consob n. DEM/9017893 del 26 febbraio 2009 e delle vigenti disposizioni Consob in tema di limiti al cumulo degli incarichi dei componenti gli organi di controllo di società quotate.

***

ULTERIORI DIRITTI DEGLI AVENTI DIRITTO AL VOTO

Tenuto conto che la partecipazione all’Assemblea degli aventi diritto al voto avverrà esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, gli stessi potranno formulare individuali proposte di deliberazione inerenti le materie all’ordine del giorno inviandole alla Società tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it entro il 31 maggio 2021. La Società provvederà senza indugio e comunque entro un giorno lavorativo a pubblicare tali proposte sul proprio sito internet www.pirelli.com - qualora ammissibili ai sensi della applicabile normativa - in modo tale che gli aventi diritto al voto potranno tenerne conto nel fornire istruzioni di voto al Rappresentante Designato.

***

INFORMAZIONI RELATIVE AL CAPITALE SOCIALE E ALLE AZIONI CON DIRITTO DI VOTO

Il capitale sociale di Pirelli & C. S.p.A., pari a Euro 1.904.374.935,66, è suddiviso in complessive n. 1.000.000.000 azioni ordinarie (tutte con diritto di voto in Assemblea) prive di indicazione del valore nominale. Alla data odierna la Società non possiede azioni proprie.

p. Il Consiglio di Amministrazione
Il Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato
(Dott. Marco Tronchetti Provera)

Il presente avviso di convocazione è pubblicato sul sito internet della Società www.pirelli.com in data 20 aprile 2021.
L’avviso è altresì pubblicato per estratto sui quotidiani “Il Sole 24 Ore” e “Milano Finanza” in data 21 aprile 2021 ed è disponibile presso Borsa Italiana S.p.A. e il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage (emarketstorage.com).

download

Avviso di Convocazione Assemblea
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Estratto Avviso di Convocazione Assemblea
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET



Bilancio al 31 dicembre 2020

Il progetto di bilancio per l’esercizio 2020 è stato esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. riunitosi il 31 marzo 2021. In tale data, il Consiglio ha altresì approvato il bilancio consolidato 2020.

Il Consiglio di Amministrazione propone all’Assemblea la distribuzione di un dividendo pari ad Euro 0,08 per azione ordinaria in circolazione, da attuarsi mediante: (i) distribuzione dell’intero utile dell’esercizio 2020, pari a Euro 43.956.054,00, e (ii) distribuzione di un ulteriore importo di Euro 36.043.946,00 da prelevare dalla riserva denominata “Riserva da risultati a nuovo” che dopo tale prelievo residuerà a Euro 504.040.183,00.

ll dividendo sarà posto in pagamento a partire dal 23 giugno 2021, con “stacco” cedola in data 21 giugno 2021 (“record date” in data 22 giugno).

Nella presente sezione del sito è reso disponibile lAnnual Report 2020, comprendente fra l’altro la Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2020 e le relative relazioni, la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario ex D.Lgs. 30 dicembre 2016, n. 254 (Capitolo “Relazione sulla Gestione Responsabile della Catena del Valore”) corredata dalla relativa relazione della società di revisione e la Relazione annuale sul governo societario e gli assetti proprietari.

download

2020 Annual Report
Pubblicato il: 15 giugno 2021, 12:00 CET

Fascicolo presentato all’assemblea degli azionisti del 15 giugno 2021. Il fascicolo contiene la medesima documentazione pubblicata in questa sezione del sito internet della Società in data 20 aprile 2021 e sotto riportata. Il Fascicolo contiene altresì la lettera del Presidente e del Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato indirizzata agli azionisti con immagini e grafica differenti rispetto a quanto in precedenza pubblicato. Il Bilancio di esercizio della Società contenuto nel Fascicolo è stato approvato dall’Assemblea degli Azionisti in data 15 giugno 2021. Nel Fascicolo è contenuta anche l’ulteriore documentazione presentata all’Assemblea.

download

2020 Annual Report
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

***

Nomina di un Consigliere di Amministrazione

Come illustrato nella relazione predisposta dal Consiglio di Amministrazione (di seguito allegata) il Consiglio di Amministrazione - a seguito della cessazione dalla carica di Angelos Papadimitriou a far tempo dal 24 marzo 2021 - propone all’Assemblea di confermare in quindici il numero dei componenti il Consiglio nominando Consigliere di Amministrazione Giorgio Luca Bruno, il cui curriculum vitae è di seguito pubblicato, sino alla scadenza del mandato degli attuali Amministratori e dunque sino all’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio della Società chiuso al 31 dicembre 2022.

Giorgio Luca Bruno ha dichiarato l’insussistenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità per ricoprire la carica e di non essere in possesso dei requisiti di indipendenza ai sensi del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 (“TUF”) e del Codice di Corporate Governance.

Gli Azionisti che intendessero presentare ulteriori proposte di nomina sono invitati a tener conto, oltre che delle disposizioni di legge e statutarie, anche di quanto in proposito raccomandato dal Codice di Corporate Governance, cui la Società ha aderito. Il deposito delle eventuali candidature potrà essere effettuato anche mediante una delle seguenti modalità:

  • - consegna presso la sede della Società in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25;
  • - invio all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it
download

Relazione sulla nomina di un Consigliere di Amministrazione
Pubblicata il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Curriculum vitae Giorgio Luca Bruno
Pubblicata il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

***

Nomina del Collegio Sindacale per gli esercizi 2021, 2022 e 2023 e determinazione del relativo compenso

Con l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020, il Collegio Sindacale di Pirelli & C. S.p.A., nominato dall’Assemblea del 15 maggio 2018 per il triennio 2018-2020, è in scadenza per compiuto mandato.

In ragione di quanto sopra, il Consiglio di Amministrazione, ai sensi e nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 16 dello Statuto sociale e dalla normativa, anche regolamentare, applicabile in materia, invita l’Assemblea a presentare liste di candidati per la nomina dei componenti del Collegio Sindacale nonché proposte concernenti la determinazione dei relativi compensi e a deliberare in merito:

  • alla nomina dei componenti del Collegio Sindacale (cinque Sindaci effettivi e tre Sindaci supplenti) per gli esercizi 2021, 2022 e 2023, mediante votazione delle liste di candidati eventualmente presentate;
  • alla nomina del Presidente del Collegio Sindacale, salvo che alla sua individuazione non si possa procedere secondo quanto previsto dallo Statuto sociale; e
  • alla determinazione del compenso spettante ai componenti del Collegio Sindacale.

Per maggiori dettagli si fa rinvio alla relazione predisposta dal Consiglio di Amministrazione, di seguito allegata, e alle proposte di deliberazione.

download

Relazione sulla nomina del Collegio Sindacale
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

Gli Azionisti che intendessero presentare liste per la nomina del Collegio Sindacale sono invitati a prendere visione – oltre che dellavviso di convocazione e della relazione sul punto predisposta dagli Amministratori - anche della seguente documentazione.

download

Documento del Collegio Sindacale uscente
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Fascicolo normativa nomina Sindaci
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Fac-simile Dichiarazione accettazione candidatura e requisiti per nomina sindaco
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

Il deposito delle liste potrà essere effettuato, nei termini indicati nell’avviso di convocazione, mediante una delle seguenti modalità:

  • - consegna presso la sede della Società in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25;
  • - invio all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it

Liste presentate

download

Comunicato Stampa del 22 maggio 2021
Pubblicato il: 22 maggio 2021, 09:40 CET

Documentazione afferente le liste presentate:

Lista N. 1 presentata da Marco Polo International Italy Srl unitamente a Camfin SpA
Lista N. 2 presentata da un gruppo di società di gestione del risparmio e investitori istituzionali

download

Fascicolo Liste di candidati presentate per la nomina del Collegio Sindacale
Pubblicato il: 25 maggio 2021, 12:00 CET

***

Approvazione Politica di remunerazione 2021 e voto consultivo sulla relazione sui compensi 2020

La Politica 2021, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 31 marzo 2021 e sottoposta al voto vincolante dell’Assemblea, contiene le linee guida per la definizione della remunerazione degli Amministratori della Società, in particolare degli Amministratori investiti di particolari cariche, dei Direttori Generali e dei Dirigenti con responsabilità strategica, nonché, fermo quanto previsto dall’articolo 2402 del codice civile, dei componenti degli organi di controllo, alle quali Pirelli fa riferimento per la definizione della remunerazione dei Senior Manager e degli Executive.

L’Assemblea è altresì chiamata ad esprimersi con voto consultivo sulla Relazione sui compensi corrisposti nell’esercizio 2020, approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 31 marzo 2021, che illustra la politica in materia di remunerazione attuata dal Gruppo Pirelli nel corso dell’esercizio 2020.

Per maggiori dettagli si fa rinvio alla relazione predisposta dal Consiglio di Amministrazione, di seguito allegata, e alle proposte di deliberazione.

download

Relazione degli Amministratori sulla Relazione sulla Remunerazione e sui compensi corrisposti
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Relazione sulla Politica di Remunerazione e sui compensi corrisposti
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

***

Piani di incentivazione monetari triennali per il management del gruppo Pirelli

Il Consiglio di Amministrazione, nella riunione del 31 marzo 2021, ha approvato gli obiettivi del Piano di incentivazione triennale monetario relativo al ciclo triennale 2021-2023 per il management del Gruppo Pirelli (“Piano LTI 2021-2023”), correlato agli obiettivi del Piano Strategico 2021-2022/2025 presentato in pari data. Il Piano LTI 2021-2023 è stato deliberato anche ai sensi dell’articolo 2389 del codice civile, su proposta del Comitato per la Remunerazione e con il parere favorevole del Collegio Sindacale, in relazione ai soggetti per i quali tale parere è richiesto. Il Piano LTI 2021-2023 è sottoposto all’approvazione dell’Assemblea ai sensi dell’art. 114-bis del TUF in quanto prevede, tra l’altro, che parte dell’incentivo sia determinato sulla base di un obiettivo di Total Shareholder Return relativo, calcolato rispetto a un indice composto da selezionati “peers” “Tier 1” del settore Tyre.

In pari data, il Consiglio di Amministrazione ha altresì approvato l’adeguamento dell’obiettivo di Net Cash Flow di Gruppo cumulato (ante dividendi) e la normalizzazione di potenziali effetti sull’obiettivo di Total Shareholder Return relativo, inclusi nel Piano di incentivazione triennale monetario per il ciclo 2020-2022 per il management del Gruppo Pirelli (“Piano LTI 2020-2022”) - già sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti del 18 giugno 2020 ai sensi dell’art. 114-bis del TUF - al fine di allineare lo stesso alla guidance comunicata al mercato in data 5 agosto 2020 e ai target del Piano Strategico 2021-2022/2025 per gli anni 2021 e 2022.

Per maggiori dettagli si fa rinvio alla relazione predisposta dal Consiglio di Amministrazione, e alle relative proposte di deliberazione, nonché agli afferenti Documenti Informativi di seguito allegati.

download

Relazione sui Piani di incentivazione monetari triennali per il management del Gruppo Pirelli
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Documento informativo relativo al Piano di incentivazione monetario per il triennio 2021-2023 per il management del Gruppo Pirelli
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

download

Documento informativo relativo al Piano di incentivazione monetario per il triennio 2020-2022 per il management del Gruppo Pirelli aggiornato
Pubblicato il: 20 aprile 2021, 18:15 CET

Al fine di ridurre al minimo i rischi relativi all’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19), la Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020 n. 27 e la cui applicazione è stata prorogata da ultimo con Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183, convertito con modificazioni nella Legge del 26 febbraio 2021 n. 21 (il “Decreto”), di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte degli aventi diritto, come infra indicato.

Modulo di delega

La Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto, di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato. Pertanto, coloro ai quali spetta il diritto di voto devono necessariamente farsi rappresentare mediante delega rilasciata al Rappresentante Designato secondo le modalità infra descritte.

Non è ammessa altra modalità di partecipazione all’Assemblea per gli aventi diritto.

Non sono previste procedure di voto per corrispondenza o con mezzi elettronici.

Si ricorda che, ai sensi della vigente normativa, ai fini della legittimazione al diritto di intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto per delega è necessaria la comunicazione all’emittente effettuata dall’intermediario su richiesta del soggetto interessato.


***

Rappresentante Designato

Come indicato nell’avviso di convocazione la Società ha designato Computershare S.p.A. quale soggetto al quale i Soci possono conferire gratuitamente apposita delega (il “Rappresentante Designato”).

La delega al Rappresentante Designato (salvo quanto infra indicato per le deleghe/subdeleghe conferite ai sensi dellarticolo 135-novies TUF, in deroga a quanto stabilito dallarticolo 135-undecies, comma 4, TUF) dovrà pervenire entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la riunione assembleare (e quindi entro venerdì 11 giugno 2021).

La delega con le istruzioni di voto dovrà essere conferita con il modulo reperibile in formato elettronico tramite collegamento alla presente sezione del sito internet dedicata al Rappresentante Designato. Il modulo sarà inviato inoltre in formato cartaceo a chi ne farà richiesta scritta alla Società o a Computershare S.p.A.. Si raccomanda agli aventi diritto di utilizzare l’apposita applicazione disponibile nella presente sezione del sito internet della Società per il conferimento della delega.

Poiché la Società renderà pubbliche le eventuali liste presentate per il rinnovo del Collegio Sindacale (punto tre all’ordine del giorno) non oltre ventuno giorni prima dell’Assemblea, il fac-simile di delega al Rappresentante Designato sarà reso disponibile entro il 25 maggio 2021. Da tale data sarà pertanto attiva anche l’apposita applicazione sul sito internet della Società per il conferimento della delega.

Le deleghe al Rappresentante Designato non conferite tramite la predetta applicazione dovranno essere:

    - sottoscritte con firma elettronica conforme alle vigenti disposizioni normative e inviate mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
    - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
    - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo assemblea@pec.pirelli.it e fatte pervenire in originale alla sede di Computershare S.p.A., Via Lorenzo Mascheroni n. 19 – 20145 Milano.

***

Al Rappresentante Designato potranno essere conferite anche deleghe o subdeleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del TUF, anche in deroga all’articolo 135-undecies, comma 4 del TUF. Un fac-simile del modulo di delega di voto ex articolo 135-novies TUF è reperibile nella presente sezione dedicata al Rappresentante Designato. Si raccomanda ai soggetti legittimati di far pervenire le loro deleghe e/o subdeleghe ai sensi del citato articolo 135-novies del TUF entro le ore 12:00 del 14 giugno 2021 con le medesime modalità di invio di cui sopra.

***

Tutte le deleghe al Rappresentante Designato hanno effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto. Il Rappresentante Designato non esprimerà alcun voto in Assemblea in relazione a quelle proposte per cui non abbia ricevuto precise istruzioni di voto.

Le deleghe sono revocabili e possono essere sempre nuovamente conferite con le modalità e nei termini di cui sopra.

Le deleghe possono essere conferite al Rappresentante Designato utilizzando il seguente applicativo web predisposto e gestito direttamente da Computershare S.p.A., attraverso il quale è possibile procedere alla compilazione guidata del modulo di delega al Rappresentante Designato.

***

Lapplicativo web, cui si potrà accedere attraverso specifico link contenuto nella presente sezione del sito internet, sarà messo a disposizione da Computershare ventuno giorni prima di quello fissato per lAssemblea (ovvero il 25 maggio 2021).

Link to Computershare web app

***

Al Rappresentante Designato, potranno essere conferite, da eventuali delegati, subdeleghe ai sensi dellarticolo 135-novies TUF, in deroga a quanto stabilito dallarticolo 135-undecies, comma 4, TUF. Ai fini del conferimento di tali deleghe è possibile utilizzare il seguente modulo.

download

Modulo di delega al Rappresentante Designato
Pubblicato il: 25 maggio 2021, 12:00 CET

***

I moduli di delega e istruzioni di voto presenti in questa sezione del sito internet della Società potrebbero essere integrati per tener conto di eventuali proposte di deliberazione e/o di votazione sugli argomenti posti all’ordine del giorno che fossero presentate dagli aventi diritto sino al termine del 31 maggio 2021, come indicato nell’avviso di convocazione. In tal caso, i moduli presenti nella sezione saranno tempestivamente aggiornati.

Gli aventi diritto al voto, prima dell’Assemblea e comunque entro il 4 giugno 2021, potranno porre domande inerenti le materie all’ordine del giorno. Le domande dovranno pervenire tramite posta all’indirizzo della sede legale della Società o trasmesse all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it, ovvero inserendo la domanda nella presente sezione del sito internet della Società.

Si informa che, ai sensi di legge, hanno diritto a porre domande attraverso la presente sezione del sito internet della Società solamente coloro ai quali spetta il diritto di voto nell’Assemblea di Pirelli & C. S.p.A..

Oltre a dichiarare - sotto la propria responsabilità - di essere titolare del diritto di voto in Assemblea, lavente diritto dovrà fornire i propri dati identificativi, lindirizzo di posta elettronica e dovrà, altresì, autorizzare la Società al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente.

Saranno prese in considerazione esclusivamente le domande strettamente pertinenti alle materie allordine del giorno.

Alle domande sarà data risposta da parte della Società al più tardi entro il 10 giugno 2021 mediante pubblicazione di apposito documento nella presente sezione del sito internet. Si ricorda che la Società potrà fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

download

Pirelli & C. SpA - Assemblea 15-6-2021 - Fascicolo risposte a domande azionista M. Bava
Pubblicato il: 10 giugno 2021, 18:00 CET

download

Pirelli & C. SpA - Assemblea 15-6-2021 - Fascicolo risposte a domande azionista B. Piccolo
Pubblicato il: 10 giugno 2021, 18:00 CET

download

Pirelli & C. SpA - Assemblea 15-6-2021 - Fascicolo risposte a domande azionista Investimenti Sud Italia Srl
Pubblicato il: 10 giugno 2021, 18:00 CET

(art. 126-bis, comma 1, terzo periodo, del TUF)

Tenuto conto che la partecipazione all’Assemblea degli aventi diritto al voto avverrà esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, gli stessi potranno formulare individuali proposte di deliberazione inerenti le materie all’ordine del giorno inviandole alla Società tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it entro il 31 maggio 2021. La Società provvederà senza indugio e comunque entro un giorno lavorativo a pubblicare tali proposte nella presente sezione del sito internet in modo tale che gli aventi diritto al voto potranno tenerne conto nel fornire istruzioni di voto al Rappresentante Designato. La Società si riserva di verificare la pertinenza delle proposte rispetto agli argomenti all’ordine del giorno nonché la loro completezza e conformità rispetto alla normativa applicabile.

Gli aventi diritto al voto che presenteranno proposte in conformità a quanto sopra indicato dovranno legittimare il loro diritto mediante trasmissione di apposita comunicazione rilasciata da un intermediario autorizzato ai sensi della normativa applicabile.

Il capitale sociale di Pirelli & C. S.p.A., pari a Euro 1.904.374.935,66, è suddiviso in complessive n. 1.000.000.000 azioni ordinarie (tutte con diritto di voto in Assemblea) prive di indicazione del valore nominale. Alla data odierna la Società non possiede azioni proprie.

Per ulteriori informazioni, chiarimenti o esigenze in ordine all’Assemblea del 15 giugno 2021 sono disponibili l’indirizzo e-mail  assemblea@pec.pirelli.it oppure  corporate.governance@pirelli.com

Si informa che tenuto conto dell’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19”) e nel rispetto delle conseguenti disposizioni emanate dalle compenti Autorità l’accesso alla sede sociale potrà essere consentito con modalità e termini da concordare contattando la Società all’indirizzo email  assemblea@pec.pirelli.it

Nella presente sezione del sito internet della Società sarà resa disponibile al pubblico la documentazione pubblicata dopo l’Assemblea e in particolare: il comunicato stampa che sarà diffuso al termine dell’Assemblea, il Rendiconto sintetico delle votazioni e il verbale di assemblea.

download

Verbale Assemblea del 15 giugno 2021
Pubblicato il: 1 luglio 2021, 17:30 CET

download

Rendiconto sintetico delle votazioni
Pubblicato il: 16 giugno 2021, 11:00 CET

download

Comunicato Stampa
Pubblicato il: 15 giugno 2021, 12:25 CET



24 marzo 2021 - Assemblea degli azionisti di Pirelli & C. S.p.A.

Lassemblea degli azionisti di Pirelli & C. Società per Azioni è stata convocata in Milano, Via Agnello n. 18, presso lo Studio Notarile Marchetti, alle ore 15.00 di mercoledì 24 marzo 2021, in unica convocazione, per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

Parte ordinaria

  • - Nomina di un Consigliere di Amministrazione

Parte straordinaria:

  • - Autorizzazione alla convertibilità del prestito obbigazionario di tipo equity-linked denominato “EUR 500 million Senior Unsecured Guaranteed Equity-linked Bonds due 2025” e aumento di capitale in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione, a servizio del citato prestito obbligazionario, mediante emissione di azioni ordinarie. Modifica dell’articolo 5 (“Capitale Sociale”) dello Statuto Sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti. Conferimento di poteri.

Al fine di ridurre al minimo i rischi relativi all’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19), la Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020 e la cui applicazione è stata prorogata da ultimo con Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183 (il “Decreto”), di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135- undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte degli aventi diritto, come infra indicato.

Lavviso di convocazione, le relazioni degli Amministratori e la documentazione completa sono resi disponibili, tra l’altro, nella presente sezione del sito internet della Società nei termini riportati nell’avviso di convocazione.

In calce alla presente sezione sarà resa disponibile la documentazione pubblicata dopo lAssemblea.


PIRELLI & C.
Società per Azioni
Sede in Milano - Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25
Capitale sociale Euro 1.904.374.935,66 i.v.
Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi, Codice fiscale
e Partita I.V.A. n. 00860340157

------

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Gli aventi diritto al voto nell’assemblea degli azionisti di Pirelli & C. Società per Azioni sono convocati in Assemblea Ordinaria e Straordinaria in Milano, Via Agnello n. 18, presso lo Studio Notarile Marchetti, alle ore 15:00 di mercoledì 24 marzo 2021 in unica convocazione per discutere e deliberare sul seguente.

ORDINE DEL GIORNO

Parte ordinaria

  • - Nomina di un Consigliere di Amministrazione

Parte straordinaria:

  • - Autorizzazione alla convertibilità del prestito obbigazionario di tipo equity-linked denominato “EUR 500 million Senior Unsecured Guaranteed Equity-linked Bonds due 2025” e aumento di capitale in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione, a servizio del citato prestito obbligazionario, mediante emissione di azioni ordinarie. Modifica dell’articolo 5 (“Capitale Sociale”) dello Statuto Sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti. Conferimento di poteri.
***

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Al fine di ridurre al minimo i rischi relativi all’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19), la Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020 e la cui applicazione è stata prorogata da ultimo con Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183 (il “Decreto”), di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135- undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte degli aventi diritto, come infra indicato.
Ai sensi del Decreto i componenti degli organi sociali e gli altri soggetti legittimati o autorizzati a vario titolo ad essere presenti in Assemblea potranno intervenire alla stessa, nel rispetto delle disposizioni statutarie, mediante mezzi di comunicazione a distanza, senza necessità che il Presidente, il Segretario e/o il Notaio si trovino nel medesimo luogo.

***

DOCUMENTAZIONE

Contestualmente alla pubblicazione del presente avviso di convocazione sono messe a disposizione del pubblico presso la sede della Società, in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli 25, presso Borsa Italiana S.p.A. e il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage (emarketstorage.com) nonché pubblicate sul sito internet della Società www.pirelli.com la relazione degli Amministratori contenente la proposta di deliberazione afferente il punto all’ordine del giorno di parte ordinaria nonchè la relazione illustrativa degli Amministratori sul punto all’ordine del giorno di parte straordinaria contenente il testo integrale delle proposte di delibera. Il parere della società di revisione sulla congruità del prezzo di emissione delle azioni relativo all’aumento di capitale sarà messo a disposizione del pubblico con le medesime modalità di cui sopra entro il 3 marzo 2021.

***

DIRITTO DI PORRE DOMANDE PRIMA DELL’ASSEMBLEA

Gli aventi diritto al voto, prima dell’Assemblea e comunque entro il 15 marzo 2021, potranno porre domande inerenti le materie all’ordine del giorno. Le domande dovranno pervenire tramite posta all’indirizzo della sede legale della Società o trasmesse all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it, ovvero collegandosi al sito internet www.pirelli.com  e seguendo le apposite istruzioni indicate nella sezione dedicata all’evento assembleare, ove è peraltro possibile reperire ulteriori informazioni sull’argomento. Alle domande sarà data risposta da parte della Società al più tardi entro il 21 marzo 2021 mediante pubblicazione di apposito documento sul sito internet www.pirelli.com.

***

INTEGRAZIONE DELL’ORDINE DEL GIORNO E PRESENTAZIONE DI NUOVE PROPOSTE DI DELIBERAZIONE

Ai sensi di legge e di Statuto, i Soci che, anche congiuntamente con altri Soci, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale, possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti, ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.
La domanda - unitamente ad idonea documentazione attestante la titolarità della suddetta quota di partecipazione, rilasciata dagli intermediari che tengono i conti sui quali sono registrate le azioni - deve essere presentata per iscritto, anche per corrispondenza, presso la sede della Società, in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25 ovvero trasmessa all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it.
Entro il termine ultimo per la presentazione della richiesta di integrazione e con le stesse modalità, deve essere presentata, da parte dei Soci proponenti, una relazione che riporti le motivazioni delle proposte di deliberazione sulle nuove materie di cui essi propongono la trattazione ovvero le motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno.
Delle eventuali integrazioni all’elenco delle materie che l’Assemblea dovrà trattare ovvero dell’eventuale presentazione di ulteriori proposte di deliberazione sulle materie già all’ordine del giorno, è data notizia a cura della Società, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione del presente avviso di convocazione, almeno quindici giorni prima di quello fissato per l’Assemblea.
Contestualmente alla pubblicazione della notizia di integrazione sarà messa a disposizione del pubblico, sempre a cura della Società e nelle medesime forme, la relazione predisposta dai Soci richiedenti, accompagnata dalle eventuali valutazioni del Consiglio di Amministrazione.
Si ricorda che l’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli Amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da loro predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter, comma 1, del TUF.

***

LEGITTIMAZIONE ALL’INTERVENTO IN ASSEMBLEA E VOTO PER DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO

La legittimazione all’intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto è attestata da una comunicazione alla Società, effettuata dall’intermediario autorizzato, in conformità alle proprie scritture contabili, in favore del soggetto a cui spetta il diritto di voto alla data del 15 marzo 2021 (la “record date””). Pertanto, coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente a tale data non avranno il diritto di partecipare e votare in Assemblea.
La Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto, di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato. Pertanto, coloro ai quali spetta il diritto di voto devono necessariamente farsi rappresentare mediante delega rilasciata al Rappresentante Designato secondo le modalità infra descritte.
Non sono previste procedure di voto per corrispondenza o con mezzi elettronici.

Rappresentante Designato

La Società ha designato Computershare S.p.A. quale soggetto al quale i Soci possono conferire gratuitamente apposita delega (il Rappresentante Designato).
La delega con le istruzioni di voto dovrà essere conferita con il modulo reperibile in formato elettronico tramite collegamento al sito internet www.pirelli.com nell’apposita sezione dedicata al Rappresentante Designato. Il modulo sarà inviato in formato cartaceo a chi ne farà richiesta scritta alla Società o a Computershare S.p.A.. Si raccomanda, in ogni caso, agli aventi diritto di utilizzare l’apposita applicazione disponibile sul sito internet della Società per il conferimento della delega.
La delega con le istruzioni di voto al Rappresentante Designato dovrà pervenire entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la riunione assembleare (e quindi entro lunedì 22 marzo 2021).
Le deleghe con le istruzioni di voto al Rappresentante Designato non conferite tramite la predetta applicazione dovranno essere:

  • - sottoscritte con firma elettronica conforme alle vigenti disposizioni normative e inviate mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
  • - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
  • - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it e fatte pervenire in originale alla sede di Computershare S.p.A., Via Lorenzo Mascheroni n. 19 – 20145 Milano.
***

Al predetto Rappresentante Designato potranno essere conferite anche deleghe o subdeleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del TUF, anche in deroga all’art. 135- undecies, comma 4 del TUF. Un fac-simile del modulo di delega di voto ex art. 135-novies TUF è reperibile sul sito internet della Società all’indirizzo www.pirelli.com nell’apposita sezione dedicata all’Assemblea. Si raccomanda ai soggetti legittimati di far pervenire le loro deleghe e/o subdeleghe ai sensi del citato articolo 135-novies del TUF entro le ore 12:00 del 23 marzo 2021 con le medesime modalità di cui sopra.

***

Le deleghe hanno effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto.
Le deleghe sono revocabili e possono essere sempre nuovamente conferite con le modalità e nei termini di cui sopra.
Ulteriori informazioni relative al conferimento delle deleghe al Rappresentante Designato sono disponibili sul sito internet della Società www.pirelli.com

***

ULTERIORI DIRITTI DEGLI AVENTI DIRITTO AL VOTO

Tenuto conto che la partecipazione all’Assemblea degli aventi diritto al voto avverrà esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, gli stessi potranno formulare individuali proposte di deliberazione inerenti le materie all’ordine del giorno inviandole alla Società tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it entro il 9 marzo 2021. La Società provvederà senza indugio a pubblicare tali proposte sul proprio sito internet www.pirelli.com - qualora ammissibili ai sensi della applicabile normativa - in modo tale che gli aventi diritto al voto potranno tenerne conto nel fornire istruzioni di voto al Rappresentante Designato.

***

INFORMAZIONI RELATIVE AL CAPITALE SOCIALE E ALLE AZIONI CON DIRITTO DI VOTO

Il capitale sociale di Pirelli & C. S.p.A., pari a Euro 1.904.374.935,66, è suddiviso in complessive n. 1.000.000.000 azioni ordinarie (tutte con diritto di voto in Assemblea) prive di indicazione del valore nominale. Alla data odierna la Società non possiede azioni proprie.

p. Il Consiglio di Amministrazione
Il Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato
(Dott. Marco Tronchetti Provera)

Il presente avviso di convocazione è pubblicato sul sito internet della Società www.pirelli.com in data 19 febbraio 2021.
L’avviso è altresì pubblicato per estratto sui quotidiani “Il Sole 24 Ore” e “Milano Finanza” in data 20 febbraio 2021 ed è disponibile presso Borsa Italiana S.p.A. e il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage (emarketstorage.com).

download

Avviso di Convocazione Assemblea
Pubblicato il: 19 febbraio 2021, 16:30 CET

download

Estratto Avviso di Convocazione Assemblea
Pubblicato il: 19 febbraio 2021, 16:30 CET



Nomina di un Consigliere di Amministrazione

In data 5 agosto 2020, il Consiglio di Amministrazione, a seguito delle dimissioni rassegnate dal prof. Carlo Secchi dalla carica di Consigliere di Amministrazione, su proposta del Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato Marco Tronchetti Provera, ha provveduto, ai sensi dell’art. 2386 del codice civile, con deliberazione approvata dal Collegio Sindacale, alla nomina per cooptazione a Consigliere di Amministrazione dell’ing. Angelos Papadimitriou.
L’ing. Angelos Papadimitriou ha dichiarato l’insussistenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità per ricoprire la carica e di non essere in possesso dei requisiti di indipendenza ai sensi del d.lgs. 58/1998 (“TUF”) e del Codice di Corporate Governance di Borsa Italiana. Ai sensi dell’art. 2386, comma 1, del codice civile, il mandato del Consigliere Angelos Papadimitriou scade con l’Assemblea convocata in data 24 marzo 2021, che, pertanto, è chiamata a deliberare in merito alla conferma del Consigliere cooptato (o alla nomina di un nuovo Consigliere di Amministrazione).

L’Amministratore così nominato scadrà insieme a quelli attualmente in carica, e quindi alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio della Società chiuso al 31 dicembre 2022.

In ragione di quanto sopra, il Consiglio di Amministrazione propone di confermare in quindici il numero dei componenti il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. e di confermare l’ing. Angelos Papadimitriou nella carica di Consigliere, il quale resterà in carica sino alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio della Società chiuso al 31 dicembre 2022.

Il curriculum vitae di Angelos Papadimitriou è disponibile sul sito nella sezione Governance / Consiglio di Amministrazione.

Gli Azionisti che intendessero presentare ulteriori proposte di nomina sono invitati a tener conto, oltre che delle disposizioni di legge e statutarie, anche di quanto in proposito raccomandato dal Codice di Corporate Governance di Borsa Italiana, cui la Società ha aderito.
Il deposito delle eventuali candidature potrà essere effettuato anche mediante una delle seguenti modalità:

  • consegna presso la sede della Società in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25;
  • invio all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it.

Per maggiori dettagli si fa rinvio alla relazione predisposta dal Consiglio di Amministrazione di seguito allegata.

download

Relazione sulla nomina di un Consigliere di Amministrazione
Pubblicato il: 19 febbraio 2021, 16:30 CET

***

Autorizzazione alla convertibilità del prestito obbligazionario di tipo equity-linked denominato “EUR 500 million Senior Unsecured Guaranteed Equity-linked Bonds due 2025” e aumento di capitale in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione, a servizio del citato prestito obbligazionario.

In data 14 dicembre 2020, il Consiglio di Amministrazione di Pirelli ha approvato l’emissione di un prestito obbligazionario equity-linked di importo nominale di Euro 500.000.000, con scadenza 22 dicembre 2025, riservato a Investitori Istituzionali, denominato “EUR 500 million Senior Unsecured Guaranteed Equity-linked Bonds due 2025”, emesso in data 22 dicembre 2020 e garantito da Pirelli Tyre S.p.A.. Tale prestito obbligazionario prevede la possibilità di conversione in azioni ordinarie Pirelli & C. S.p.A., subordinatamente alla deliberazione dellAssemblea straordinaria degli azionisti di approvazione di un aumento di capitale a servizio del prestito stesso con esclusione del diritto di opzione dei soci ai sensi dell’art. 2441, comma 5, del codice civile.

Per maggiori dettagli in merito alla proposta di deliberazione, si fa rinvio alla seguente documentazione:

  • Relazione del Consiglio di Amministrazione predisposta ai sensi dell’art. 2441, comma 6, del codice civile, nonché dell’art. 72 del regolamento adottato con delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (il “Regolamento Emittenti” o “RE”), che illustra e motiva la predetta proposta di aumento di capitale con esclusione del diritto d’opzione, indicando i criteri adottati dal Consiglio di Amministrazione per la determinazione del prezzo delle azioni di nuova emissione;
  • parere della società di revisione sull’adeguatezza dei criteri proposti dal Consiglio di Amministrazione di Pirelli ai fini della determinazione del prezzo di emissione delle nuove azioni ordinarie Pirelli & C. S.p.A.;
download

Relazione Illustrativa degli Amministratori ex art. 2441, comma 6, c.c. e art. 72 RE
Pubblicata il: 2 marzo 2021, 19:15 CET

Per accedere alla versione della Relazione Illustrativa degli Amministratori ex art. 2441, comma 6, c.c. e art. 72 RE pubblicata in data 19 febbraio 2021, si prega di cliccare qui.

download

Parere della società di revisione
Pubblicata il: 2 marzo 2021, 19:15 CET

Per ulteriori informazioni in merito al prestito obbligazionario equity-linked, si prega di cliccare qui

***

Al fine di ridurre al minimo i rischi relativi all’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid-19), la Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020 e la cui applicazione è stata prorogata da ultimo con Decreto Legge 31 dicembre 2020 n. 183 (il “Decreto”), di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’articolo 135- undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”), senza partecipazione fisica da parte degli aventi diritto, come infra indicato.

Modulo di delega

La Società si è avvalsa della facoltà, stabilita dal Decreto, di prevedere che l’intervento degli aventi diritto al voto in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato. Pertanto, coloro ai quali spetta il diritto di voto devono necessariamente farsi rappresentare mediante delega rilasciata al Rappresentante Designato secondo le modalità infra descritte.

Non è ammessa altra modalità di partecipazione all’Assemblea per gli aventi diritto.

Non sono previste procedure di voto per corrispondenza o con mezzi elettronici.

Si ricorda che, ai sensi della vigente normativa, ai fini della legittimazione al diritto di intervento in Assemblea e all’esercizio del diritto di voto per delega è necessaria la comunicazione all’emittente effettuata dall’intermediario su richiesta del soggetto interessato.


***

Rappresentante Designato

Come indicato nell’avviso di convocazione la Società ha designato Computershare S.p.A. quale soggetto al quale i Soci possono conferire gratuitamente apposita delega (il “Rappresentante Designato”).

La delega al Rappresentante Designato (salvo quanto infra indicato per le deleghe/subdeleghe conferite ai sensi dellarticolo 135-novies TUF, in deroga a quanto stabilito dallart. 135- undecies, comma 4, TUF) dovrà pervenire entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la riunione assembleare (e quindi entro lunedi 22 marzo 2021).

La delega con le istruzioni di voto dovrà essere conferita con il modulo reperibile in formato elettronico tramite collegamento alla presente sezione del sito internet dedicata al Rappresentante Designato. Il modulo sarà inviato inoltre in formato cartaceo a chi ne farà richiesta scritta alla Società o a Computershare S.p.A.. Si raccomanda agli aventi diritto di utilizzare l’apposita applicazione disponibile nella presente sezione del sito internet della Società per il conferimento della delega.

Le deleghe al Rappresentante Designato non conferite tramite la predetta applicazione dovranno essere:

  • - sottoscritte con firma elettronica conforme alle vigenti disposizioni normative e inviate mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
  • - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it;
  • - sottoscritte e inviate (tramite riproduzione elettronica in formato PDF) mediante utilizzo di una propria casella di posta elettronica ordinaria all’indirizzo ufficiomilano@pecserviziotitoli.it e fatte pervenire in originale alla sede di Computershare S.p.A., Via Lorenzo Mascheroni n. 19 – 20145 Milano.

***

Al Rappresentante Designato potranno essere conferite anche deleghe o subdeleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del TUF, anche in deroga all’art. 135 undecies, comma 4 del TUF. Un fac-simile del modulo di delega di voto ex art. 135-novies TUF è reperibile nella presente sezione dedicata al Rappresentante Designato. Si raccomanda ai soggetti legittimati di far pervenire le loro deleghe e/o subdeleghe ai sensi del citato articolo 135-novies del TUF entro le ore 12:00 del 23 marzo 2021 con le medesime modalità di invio di cui sopra.

***

Tutte le deleghe al Rappresentante Designato hanno effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano state conferite istruzioni di voto. Il Rappresentante Designato non esprimerà alcun voto in Assemblea in relazione a quelle proposte per cui non abbia ricevuto precise istruzioni di voto.

Le deleghe sono revocabili e possono essere sempre nuovamente conferite con le modalità e nei termini di cui sopra.

Le deleghe possono essere conferite al Rappresentante Designato utilizzando il seguente applicativo web predisposto e gestito direttamente da Computershare S.p.A., attraverso il quale è possibile procedere alla compilazione guidata del modulo di delega al Rappresentante Designato.

***

Lapplicativo web, cui si potrà accedere attraverso specifico link contenuto nella presente sezione del sito internet, sarà messo a disposizione da Computershare quindici giorni prima di quello fissato per lAssemblea (ovvero il 9 marzo 2021).

Link applicativo web Computershare

***

Al Rappresentante designato, potranno essere conferite, da eventuali delegati, subdeleghe ai sensi dellarticolo 135-novies TUF, in deroga a quanto stabilito dallart. 135- undecies, comma 4, TUF. Ai fini del conferimento di tali deleghe è possibile utilizzare il seguente modulo.

download

Modulo di delega al Rappresentante Designato

***

I moduli di delega e istruzioni di voto presenti in questa sezione del sito internet della Società potrebbero essere integrati per tener conto di eventuali proposte di deliberazione e/o di votazione sugli argomenti posti all’ordine del giorno che fossero presentate dagli aventi diritto sino al termine del 9 marzo 2021, come indicato nell’avviso di convocazione. In tal caso, i moduli presenti nella sezione saranno tempestivamente aggiornati.

Gli aventi diritto al voto, prima dell’Assemblea e comunque entro il 15 marzo 2021, potranno porre domande inerenti le materie all’ordine del giorno. Le domande dovranno pervenire tramite posta all’indirizzo della sede legale della Società o trasmesse all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it, ovvero inserendo la domanda nella presente sezione del sito internet della Società.

Si informa che, ai sensi di legge, hanno diritto a porre domande attraverso la presente sezione del sito internet della Società solamente coloro ai quali spetta il diritto di voto nell’assemblea di Pirelli & C. S.p.A..

Oltre a dichiarare - sotto la propria responsabilità - di essere titolare del diritto di voto in Assemblea, lavente diritto dovrà fornire i propri dati identificativi, lindirizzo di posta elettronica e dovrà, altresì, autorizzare la Società al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente.

Saranno prese in considerazione esclusivamente le domande strettamente pertinenti alle materie allordine del giorno.

Alle domande sarà data risposta da parte della Società al più tardi entro il 21 marzo 2021 mediante pubblicazione di apposito documento nella presente sezione del sito internet. Si ricorda che la Società potrà fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto.

(art. 126-bis, comma 1, terzo periodo, del TUF)

Tenuto conto che la partecipazione all’Assemblea degli aventi diritto al voto avverrà esclusivamente tramite il Rappresentante Designato, gli stessi potranno formulare individuali proposte di deliberazione inerenti le materie all’ordine del giorno inviandole alla Società tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata assemblea@pec.pirelli.it entro il 9 marzo 2021. La Società provvederà senza indugio a pubblicare tali proposte nella presente sezione del sito internet in modo tale che gli aventi diritto al voto potranno tenerne conto nel fornire istruzioni di voto al Rappresentante Designato. La Società si riserva di verificare la pertinenza delle proposte rispetto agli argomenti all’ordine del giorno nonché la loro completezza e conformità rispetto alla normativa applicabile.

Gli aventi diritto al voto che presenteranno proposte in conformità a quanto sopra indicato dovranno legittimare il loro diritto mediante trasmissione di apposita comunicazione rilasciata da un intermediario autorizzato ai sensi della normativa applicabile.

Il capitale sociale di Pirelli & C. S.p.A., pari a Euro 1.904.374.935,66, è suddiviso in complessive n. 1.000.000.000 azioni ordinarie (tutte con diritto di voto in Assemblea) prive di indicazione del valore nominale. Alla data odierna la Società non possiede azioni proprie.

Per ulteriori informazioni, chiarimenti o esigenze in ordine all’assemblea del 24 marzo 2021 sono disponibili l’indirizzo e-mail assemblea@pec.pirelli.it oppure corporate.governance@pirelli.com.

Si informa che tenuto conto dell’emergenza sanitaria in corso connessa al diffondersi del virus Sars-CoV 2 (Covid 19”) e nel rispetto delle conseguenti disposizioni emanate dalle compenti Autorità l’accesso alla sede sociale potrà essere consentito con modalità e termini da concordare contattando la Società all’indirizzo email assemblea@pec.pirelli.it.

Nella presente sezione del sito internet della Società sarà resa disponibile al pubblico la documentazione pubblicata dopo l’Assemblea e in particolare: il comunicato stampa che sarà diffuso al termine dell’Assemblea, il Rendiconto sintetico delle votazioni e il verbale di assemblea.

download

Verbale Assemblea del 24 marzo 2021
Pubblicato il: 14 aprile 2021, 16:30 CET

download

Rendiconto sintetico delle votazioni
Pubblicato il: 25 marzo 2021, 14:00 CET

download

Comunicato Stampa
Pubblicato il: 24 marzo 2021, 17:32 CET




Ultima revisione: 1 lug 2021

Contact us

Find us at the office

Humble- Micallef street no. 52, 81559 Jakarta, Indonesia

Give us a ring

Arieal Keswick
+27 450 860 545
Mon - Fri, 9:00-18:00

Reach out